La Storia del Tortello di Vigolzone De.Co.

Il Tortello di Vigolzone De. Co. nasce nel 1351, quando le cuoche del castello del capoluogo trasformarono degli anonimi involtini di pasta ripiena nella delizia a forma di caramella che conosciamo oggi. Tutto questo per onorare l'illustre ospite degli Anguissola: il poeta Francesco Petrarca.

Gli ingredienti sono rimasti gli stessi: un ripieno di ricotta, formaggio grana e spinaci avvolto in un impasto di uova e farina, rigorosamente intrecciato a mano fino a formare due code. Semplicemente condito con burro e salvia, per permettere di degustare al meglio i sapori della tipica cucina piacentina.

La sua bontà è immutata nei secoli: proprio come il Petrarca, potrete apprezzare questo prelibato primo piatto durante le cinque serate della sagra a lui dedicata, la " Festa del Tortello De. Co. " organizzata a fine luglio dalla Pro Loco di Vigolzone.

Tortelli di Vigolzone